Home | Artisti | News | Links

Schreib Werner
(1925-1969)

Pittore e incisore, recupera e rielabora le pratiche artistiche dadaiste e surrealiste. Negli anni Cinquanta, dopo gli studi accademici, ottiene una borsa di studio presso la stamperia Hayter a Parigi. Negli anni seguenti progetta il primo happening con gli amici. Soggiorna in Italia e in Inghilterra; a Londra incontra Luciano Lattanzi con cui elabora la pittura semantica, i segni linguistici e gestuali come base comune dell’inconscio. Dalla conoscenza di Max Ernst sviluppa i suoi frottages, combinazioni di tecniche e materiali diversi. Contro la guerra in Vietnam realizza opere di fuoco, immagini e disegni che esplodono. Sviluppa tecniche e linguaggi innovativi, di cui tra gli anni Cinquanta e Sessanta, i cachetages, opere polimateriche in rilievo di piccolo formato, dove metaforicamente trasferisce le questioni filosofiche e sociologiche del dopoguerra, come il riempimento, la chiusura, la trasformazione, la distruzione. Le sue opere Paesaggi Astronautici sono un manifesto della fascinazione generata dal primo allunaggio. Muore in un incidente stradale il 20 settembre 1969.

Titolo: s.t., Anno: 1959
Tecnica: Tecnica mista, rilievo
Dimensioni: 49 x 33 cm
Numerazione: 7/25
Note: Firma
Certificato di provenienza
Rif. SCH001
 



 

    Nome e Cognome

    Email


    Messaggio

    Rif. opera