Home | Artisti | News | Links

Carmi Eugenio
(1920)

Studia pittura a Torino sotto la guida di Felice Casorati. Lavora come grafico e sviluppa ricerche sulle strutture geometriche e l'analisi dei valori cromatici. Co-fondatore nel 1963 a Genova del gruppo cooperativo di Boccadasse, è uno dei maggiori esponenti dell'astrattismo italiano. Nel 1966 realizza una serie di opere elettroniche esposte poi a Lund e a Londra. Alla pittura affianca le attività legate al design e all'illustrazione. Dal 2000 è accademico di San Luca e nel 2004 ha ricevuto il premio di pittura e arte elettronica Guglielmo Marconi.

Titolo: s.t. Anno: 1988
Tecnica: Acquatinta acquaforte e foglia d'argento
Dimensioni: 62 x 45 cm
Numerazione: 187/200
Note: Firma, Timbro a secco
Certificato di autenticità
Rif. CRM001
 



 

    Nome e Cognome

    Email


    Messaggio

    Rif. opera