Home | Artisti | News | Links

Bozzolini Silvano
(1911-1998)

Si forma a Roma, Firenze e all’Accademia di Brera. Nel primo dopoguerra, stabilitosi a Firenze, partecipa al gruppo Arte d’oggi e si impegna per una linea di ricerca artistica aperta ai contributi internazionali. Nel 1947 compie il suo primo viaggio a Parigi, città dove si stabilisce per lungo tempo. Già orientato alla pittura astratta di matrice postcubista, frequenta a Parigi numerosi pittori tra cui Sonia Delaunay, Vasarely, Poliakoff e Alberto Magnelli, corroborato anche dalla pratica della tecnica xilografica che non abbandonerà mai nel corso della sua carriera. Nel 1949 collabora con Jean Arp nel libro d’artista Quatre Piraine per cui realizza alcune linoleografie. È nominato referente per gli artisti italiani del comitato del Groupe Espace. Negli anni Sessanta realizza le vetrate per la Chiesa di Saint Maximine a Boust (Moselle). Mantiene contatti con gli artisti italiani Enrico Castellani e Walter Fusi. Negli anni Novanta dona una cospicua sezione di xilografie alla Biblioteca Nazionale di Parigi.

Titolo: s.t., Anno: 1974
Tecnica: Litografia a rilievo
Dimensioni: 70 x 50 cm
Numerazione: 14/75
Note: Firma
Certificato di autenticità
Rif. BOZ001
 



 

    Nome e Cognome

    Email


    Messaggio

    Rif. opera